I DERBY NON SI GIOCANO SI VINCONO!

Il Roata cade anche nella seconda giornata al cospetto del Bagnolo:finisce 1a3 per gli ospiti in una partita in cui,rispetto alla partita d’esordio di sabato scorso a Borgo San Dalmazzo,il Roata si è fatto apprezzare di più sotto il profilo dell’intensità ma alla fine ha dovuto cedere l’intera posta in palio.Il Roata è andato in vantaggio con Marchisone che sugli sviluppi di una punizione dal limite si trova al momento giusto al posto giusto(in posizione dubbia)per il primo gol in maglia roatese.La squadra di casa avrebbe anche l’occasione per raddoppiare ma poco prima dell’intervallo il Bagnolo trova il pareggio con una traiettoria perfetta su calcio di punizione.Il secondo tempo si gioca in un sostanziale equilibrio anche se la squadra ospite dà di più l’impressione di poter colpire mentre il Roata fatica a creare occasioni:il gol del vantaggio arriva infatti a metà ripresa nuovamente da calcio di punizione dal limite dell’area.Il gol che mette definitivamete la parola fine alla partita arriva infine a 5 minuti dal termine su una errata ripartenza roatese.Nel post-partita c’era dispiacere nello spogliatoio di casa per via della seconda battuta d’arresto anche se il fatto che le reti subite siano arrivate su palle da fermo e da errori che si possono evitare lascia un pò di ottimismo per il prosieguo della stagione.La società e la squadra augurano al difensore Rinaudo una buona e rapida guarigione per via dell’infortunio avuto dopo pochi minuti di gioco.Il prossimo turno vedrà in scena venerdì il Roata a Tarantasca nel derby con il San Biagio.
FORMAZIONE:
Della Balda,Pollano,Ambrogio,Rinaudo(Isoardi),Giraudo,Galfrè,Garello,Operti,Bramardi(Cavallo A.),Lamberti,Marchisone(Ramonda)
ALLENATORE:Garello
A DISPOSIZIONE:Cavallera,Smajli,Daniele,Cavallo L.,Mura
AMMONITO:Pollano

Potrebbe anche interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *