Alunni in “Pellegrinaggio” all’albero di Lana di San Biagio.

I bambini della scuola primaria di Roata Chiusani hanno avuto, mercoledì 11 dicembre, l’occasione di vivere una mattinata diversa dal solito.

Di buon mattino, accompagnati dalle insegnanti, si sono incamminati verso la vicina frazione di San Biagio di Centallo per ammirare il meraviglioso albero di Natale realizzato con tanti quadretti di lana provenienti anche da diverse parti del mondo come Colombia, Corea, Argentina, Romania, Sud Africa e allestito nella piazza principale del paese.

La visita si inserisce all’interno del progetto “C’è un filo che unisce il mio cuore al tuo”, iniziato lo scorso anno, a cui hanno partecipato anche i bambini realizzando alcuni quadretti di lana con l’uso di piccoli telai.

Grande è stato il loro stupore di fronte a questo albero multicolore! Per festeggiare questo gioioso momento di condivisione, tutti gli alunni hanno eseguito due canti, uno in italiano e l’altro in inglese, preparati in precedenza a scuola con le insegnanti. Al termine hanno consumato una deliziosa merenda offerta dalla comunità sanbiagese e accompagnata dalla visione del filmato che ha ripercorso i momenti più emozionanti della realizzazione dell’albero.

Resa possibile grazie alla preziosa disponibilità dei Nonni vigili, della Protezione civile, della Polizia locale e dei volontari della comunità sanbiagese, questa esperienza insegna
che la scuola può veicolare, nella didattica quotidiana, i valori dell’essere comunità, dell’ospitalità e della responsabilità verso il prossimo.
Fabrizio Bonardo!

Alunni in “Pellegrinaggio” all’albero di Lana di San Biagio.
Mary'73 Parola

Mary'73 Parola

Ciao a tutti! Roatese dalla nascita,sono titolare della "Cartolibreria L'Aquilone". Svolgo alcune attività in parrocchia, sono attiva nel comitato festeggiamenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 × 1 =